Lo provo e vi faccio sapere!

mercoledì 30 marzo 2016

Donuts speziati con glassa allo sciroppo d'acero

Da pochissimi giorni sono entrata nel gruppo Re-Cake 2.0 , un gruppo dove viene proposta una ricetta al mese da rifare seguendo alcune semplici regole! 
Lo staff questo mese ha scelto i DONUTS, sì, proprio le famosissime ciambelline americane proposte con un impasto speziato.




DONUTS SPEZIATI CON SCIROPPO D' ACERO.

Ingredienti:

Per la Glassa

  • 60 gr burro
  • 120 ml sciroppo d'acero
  • 112 gr zucchero a velo setacciato
Per i Donuts speziati
  • 125 gr di farina 00
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1/4 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 1/2 cucchiaino di noce moscata
  • 1/4 cucchiaino di chiodi di garofano macinati
  • 1/4 cucchiaino di sale
  • n° 1 uovo
  • 65 gr zucchero di canna
  • 60 ml latte intero
  • 60 gr yogurt
  • 30 gr burro fuso
  • mezza bacca di vaniglia
Queste sono le dosi della ricetta da seguire, siccome Giuggiola non gradisce i chiodi di garofano, io li ho omessi dalla ricetta, e ho aggiunto la scorza di un arancia.

Preparazione:

Come prima cosa, anche se ci servirà alla fine, prepariamo la glassa.
In un piccolo pentolino sciogliamo il burro e lo sciroppo d'acero a fuoco basso, mescolando ogni tanto. Quando il burro si è sciolto, togliere dal fuoco e aggiungere lo zucchero a velo mescolando bene e velocemente in modo che non faccia grumi. Lasciar raffreddare fino all'uso.

La preparazione si puo' fare con la piastra come ho fatto io, oppure con gli stampini appositi per forno, quindi accendere la piastra (o il forno a 180°).

Prepariamo ora i donuts: mescolare la farina, il lievito, il bicarbonato, le spezie e il sale.
In un altra ciotola sbattere l'uovo con latte, zucchero di canna e yogurt, fino ad ottenere un composto liscio. Aggiungere il burro fuso.
Versare la pastella negli stampi fino a 3/4 in modo da lasciare spazio alla crescita dei donuts che avranno sia in forno che nella piastra.
Cuocere per 5 minuti se in piastra oppure 10 minuti se in forno, fino a quando i bordi sono leggermente dorati.
Lasciare raffreddare e tenendo le ciambelline ben salde con le dita, glassare i donuts con la glassa preparata in precedenza. Se la glassa cola molto, si consiglia di ripetere l'operazione immergendoli due volte.


I donuts sono molto buoni se serviti immediatamente, oppure si possono conservare in un contenitore ermetico per qualche giorno. Inoltre possono anche essere congelati (sia glassati che al naturale) fino a due mesi. Per consumarli si possono scongelare in frigorifero durante la notte e scaldandoli leggermente prima di servirli.





Partecipo orgogliosamente a Re-Cake 2.0
La ricetta originale la potete trovare qui



Prima di scrivere il post ne ho mangiati ben quattro, la glassa è come una droga! 
Vi ho avvertito eh!!



mercoledì 23 marzo 2016

Farfalle di primavera


Primavera è arrivata e il sole inizia a scaldare le giornate sempre più intense per i preparativi di Pasqua.  
Il nostro albero ovettato è già in bella mostra in un angolo del salotto e i mazzetti di fiori raccolti nelle passeggiate con Giuggiola sono nei vasetti improvvisati all'occorrenza.
Ultimamente è un po' febbricitante e per trascorrere qualche ora rilassandoci vi facciamo vedere cosa abbiamo preparato.




FARFALLE CON GLASSA 

Ingredienti per la pasta frolla:

  • farina 480 gr
  • burro 300 gr
  • zucchero a velo 160 gr
  • tuorli n°3
  • buccia di un limone
  • vaniglia 
  • sale
Per la glassa
  • acqua 2 cucchiai
  • zucchero a velo 200 gr
  • colorante q.b. (facoltativo)
Procedimento:
Si procede come una pasta frolla, quindi si mescola il burro con lo zucchero e gli aromi,poi si uniscono i tuorli e alla fine la farina . Lasciare riposare mezz'ora in frigorifero prima di stenderla ad uno spessore di circa mezzo centimetro.
Con uno stampino intagliare la pasta e adagiarla su carta da forno. Cuocere a 180° per 10 minuti.
Lasciare raffreddare i biscotti su una gratella.

Per la preparazione della glassa mescolare energicamente lo zucchero a velo setacciato assieme all'acqua. Volendo si può dividere la glassa in più ciotoline per colorarle.
Preparare dei cornetti (il super tutorial facilissimo qui ) e divertirsi a decorare!



Per ovvi motivi pratici ho decorato io le farfalle con la glassa, mentre Giuggiola si è divertita a mettere le gocce di cioccolata sull'impasto PRIMA  di infornare i biscotti. E queste sono le sue farfalle!




martedì 22 marzo 2016

Estrazione del giveaway!!


Scusate per il ritardo, ma tra scioperi dell'asilo, e Giuggiolina con febbre a 40°, le chincaglierie di Pasqua da sistemare, sono arrivata ad estrarre la vincitrice del mio primo giveaway solamente oggi.

Quindi... rullo di tamburi.. consultando in sito blia.it on-line di generatore di numeri a random è uscito il NUMERO 3!!





E il nome della vincitrice è Elisabetta Brustio!!!





Contattami via mail per l'invio dei premi!  mamma.in.carriola@gmail.com


A presto!!



lunedì 14 marzo 2016

Veggy polpette al farro e patate

La primavera è nell'aria e le belle giornate, seppur un pò ventose ci portano a fare lunghe camminate e corse in bicicletta, ma quanta fame al rientro!!
Per lo scambioricetta di marzo sono stata abbinata a Stefania Zagari e al suo blog UnMetroQuadroDiCucina.
Dalle sue squisite ricette ho scelto queste polpettine al farro, e visto che Giuggiola adora le polpette ho scelto di prepararle con lei, proponendole un ingrediente 'nuovo'  nella nostra cucina, in quanto il farro lo uso poco.


VEGGY POLPETTINE AL FARRO E PATATE

Ingredienti:
  • farro 100 gr
  • patate 100 gr
  • erbe aromatiche q.b.
  • farina di mais giallo
  • olio extra vergine d'oliva
  • pistacchi tritati grossolanamente 40 gr
  • pomodori 
  • sale e pepe

Procedimento:

Pelate le patate e fatele bollire intere in acqua salata insieme al farro ed a qualche foglia di alloro o altre piante aromatiche a vostro piacere.
Nel frattempo preparate i pomodori condendoli con sale, pepe e olio.
Scolate il farro e le patate, se vi fa piacere lasciate qualche foglia delle erbe che avete usato in cottura e frullate il tutto, aggiungendo eventualmente un po' di acqua di cottura che avrete tenuto a parte.
Noi abbiamo fatto una modifica alla ricetta di Stefania in quanto abbiamo messo nell'impasto anche qualche pistacchio tritato grossolanamente. 
Raggiunta la consistenza desiderata, fate della polpette e rotolartele nella farina di mais.
Friggerle in una padella con un filo di olio fino a raggiungere una bella doratura.



Queste sono le nostre polpette, vi invito a visitare la pagina di Stefania con la quale ho partecipato allo scambio ricetta!








venerdì 11 marzo 2016

Giveaway della Mamma in carr..iola!



Buongiorno ragazze! 

Sono già passati due anni dal primo post nel mio blog, ho condiviso con voi le mie ricettine, dai biscottini alle torte impastate a quattro mani, tanta farina sul tavolo e altrettanta per terra, i lavoretti 'fai da noi' con l'aiuto di Giuggiola e le nostre scampagnate. 
In due anni ho conosciuto virtualmente tante persone belle, tante appassionate di cucina e altrettante donne con lo spirito del riciclo e piene di hobby.
Da poco ho aperto la pagina Facebook e non mi sembra vero di aver già 120 amicizie. 

Vorrei festeggiare con voi la mia felicità, e quindi.. suonino le trombe.. organizzo



 il mio primo Giveaway a tema primaverile!



Le regole sono poche:

- dovete lasciare un commento qui sotto in modo da potervi assegnare un numero
- condividete il banner con le vostre amiche
- essere maggiorenni e residenti in Italia

Se vi fa piacere 'mipiacciate la pagina del blog su Facebook (qui il link diretto )


Questi i premi selezionati per voi:

un simpatico coniglietto in legno
un pulcino in ceramica da appendere
un paio di golosissimi orecchini donuts




Questo è il banner da condividere:




Avete tempo per partecipare da oggi 11 marzo fino alla mezzanotte del 21 Marzo 2016. 




Grazie, grazie davvero di cuore!


La Mamma Lisa




I dati personali del vincitore verranno presi esclusivamente dalla sottoscritta per la spedizione del regalo e non saranno assolutamente ceduti a terzi.





martedì 8 marzo 2016

8 Marzo 2016





Le donne che hanno cambiato il Mondo
non hanno mai avuto bisogno di mostrare nulla,
se non la loro intelligenza 
(Rita Levi Montalcini)


venerdì 4 marzo 2016

Colomba con gocce di cioccolato - ricetta furba -

Marzo è iniziato, la pioggia si alterna a splendide giornate di sole, e la voglia di primavera è nell'aria.
In previsione dei preparativi di Pasqua, assieme a Giuggiola mi sono cimentata in una ricetta di pasta lievitata.



COLOMBA DI PAN BRIOCHES CON GOCCE DI CIOCCOLATO

Ingredienti:
  • 500 gr farina 
  • 30 gr zucchero
  • 30 gr miele
  • 15 lievito
  • 8 gr sale
  • 150 gr burro
  • 200 ml latte
  • n°2 uova
  • 200 gr gocce di cioccolato
  • 1/2 bacca vaniglia
  • scorza di arancia
Per la glassa:
  • 100 gr farina di mandorle
  • 80 gr zucchero
  • q.b.albumi
  • 80 gr di mandorle 
  • zucchero a velo per spolverare


Procedimento:

Impastare la farina con lo zucchero e il miele, gli aromi, il lievito stemperato nel latte
 tiepido, il sale, le uova e il burro pomata. Dovrete raggiungere una consistenza liscia ed omogenea, e alla fine unire le gocce di cioccolata. 
Coprire con un panno e lasciare lievitare per circa 20 minuti.
Prendere 400gr di impasto e formare un filone lungo quanto le ali cercando di arrotolare la pasta su se stessa, fare altrettanto con il resto della pasta allungandola quanto la lunghezza del corpo del vostro stampo. 
Lasciare lievitare ancora per 30 minuti finché l'impasto non raddoppia di volume.
Preparare la glassa alle mandorle mescolando energicamente la farina di mandorle con lo zucchero e aggiungere uno o due albumi, quando diventa fluida spalmarla sulla superficie della colomba. Adagiare le mandorle e spolverare con abbondante zucchero a velo.
Cuocere per circa 70 minuti a 175° forno statico.


Gli ingredienti sono calibrati per una dose da 1,200 kg circa e lo stampo usato ha una lunghezza di 30cm x 22cm.

lo stampo 30x20


l'impasto pronto per la prima lievitazione


La stesura di ali e corpo

Colomba ponta dopo la seconda lievitazione

Giuggiola spolvera di zucchero a velo


Pronta per essere infornata!