Lo provo e vi faccio sapere!

martedì 9 febbraio 2016

Crostoli di Carnevale

Oggi è l'ultimo giorno di Carnevale e come da tradizione abbiamo preparato i crostoli. 
Leggeri e delicati, con una spolverata di zucchero a velo, accompagneranno la sfilata delle ultime mascherine.

CROSTOLI DI CARNEVALE

Ingredienti:

  • farina 500 gr
  • burro 60 gr
  • zucchero semolato 60 gr
  • uova n°3
  • scorza di un limone
  • rum 50 gr
Preparazione:
Disporre la farina setacciata a fontana e incorporare il burro a temperatura ambiente, e il resto degli ingredienti. Lavorare fino ad ottenere un impasto liscio e compatto. Lasciarlo riposare almeno mezz'oretta. Stenderlo con la macchina per la pasta (la nostra Nonna Papera) fino ad uno spessore di circa 2 millimetri. Stendere la pasta sul tavolo e tagliare dei rettangoli con la rotellina dentata.
Friggere in abbondante olio pochi pezzi alla volta e scolarli su carta assorbente.
Prima di servirle, una volta fredde, cospargere con una spolverata di zucchero a velo o zucchero semolato.

Non vi preoccupate se all'interno dell'impasto c'è anche il rum, con la frittura evaporerà e formerà tante piccole bolle.







Vengono chiamate in nomi diversi a seconda della zona d'Italia, chi le chiama frappe, chi chiacchiere, lattughe, cenci galani e bugie.. e voi come le chiamate?




1 commento:

  1. Che festa di carnevale è senza? Da noi in Veneto si chiamano cenci.
    Graizie per la sfiziosa ricetta

    RispondiElimina